lunedì 5 luglio 2010

Caramello al burro salato

Questa è secondo me la crema più peccaminosa subito dopo la Nutella. D'altro canto è composta da zucchero, panna e burro… il peccato fatto crema praticamente. Ma certi peccati vale la pena di compierli, perché paradossalmente hanno un non so che di paradisiaco! Ho usato questo caramello per farcire dei biscottini, ma è perfetto anche per le crostate, nelle crêpe, nei macaron, sul gelato… un po' ovunque insomma.
La consistenza, a temperatura ambiente, è un po' più corposa di quella del miele, ma se riposto in frigo diventa più denso.



Ingredienti per 400 gr di caramello:

• 290 gr zucchero
• 250 ml panna fresca
• 130 gr burro
• 40 gr acqua
• 1 pizzico di sale



Procedimento:

1. In un pentolino mescolare lo zucchero con i 40 gr di acqua.

2. Porre il pentolino su fuoco basso e, senza mescolare, lasciare sciogliere lo zucchero.

3. Nel frattempo mettere su un altro fornello un tegame con la panna, coprire con un coperchio e lasciare raggiungere il bollore.

4. Sempre senza mescolare, tenere d'occhio lo zucchero: all'inizio si liquefarà, dopo si cristallizzerà ed infine si riscioglierà iniziando a colorire.

5. Quando il caramello avrà assunto un colore dorato, toglierlo immediatamente dal fuoco ed aggiungervi, subito dopo, la panna bollente un cucchiaio per volta (fare attenzione perchè in questa fase il caramello potrebbe schizzare).

6. Una volta amalgamata la panna aggiungere il burro a pezzetti e il pizzico di sale, mescolando accuratamente.

7. Porre nuovamente il pentolino sul fuoco e cuocere per 5 minuti a fiamma bassa mescolando spesso.

8. Spegnere il fuoco e lasciare intiepidire a temperatura ambiente. All'inizio il caramello sembrerà molto liquido, basterà attendere che si intiepidisca per ottenere un risultato più denso.

9. Versare il caramello in un vasetto di vetro e riporre in frigorifero, dove si conserverà a lungo.

23 commenti:

  1. Peccaminoso è dire poco!!!!!!!!! e poi per me è solo una tentazione :-S grrrr visto che sono intollerante al lattosio.. accidenti a te che posti sta roba.. mi fai sentire male... eheheheh smackk e buon inizio settimana :-D

    RispondiElimina
  2. mamma che libidine...........sono incollata al monitor...e come resistere a tanta tentazione...nn si puo si deve fare al piu presto!!!grazie per la ricetta!!baci imma

    RispondiElimina
  3. Devo farlo per mia sorella!!!

    RispondiElimina
  4. Dall'aspetto sembra peccaminosa sì!!!!!!!!
    Che delizia!!!!!!!

    RispondiElimina
  5. Quando si dice goloso! Questo è più tentatore del diavolooooooo!!!!!!!!!!!!!!!
    Bravissima!!!!!

    RispondiElimina
  6. Hai ragione è davvero peccaminosa...ma come rifiutarla??? è così invitante!!! baci baci cara

    RispondiElimina
  7. Sono d'accordo e vista la foto devo correre a prenderne un cucchiaio ;-)

    RispondiElimina
  8. eccolo! lo voglio per i macarons!!!!! quelli al caramello salato sono i miei preferiti solo dopo quelli alla rosa...quando lo addenti e lo allontani vedi il mou che fila....impazziscoooooo

    RispondiElimina
  9. ma si dai ne vale la pena per davvero fare questo piccolo peccato :-P
    bravissima!
    baci e buon w.e.

    RispondiElimina
  10. Questo caramello sembra ottimo da mettere su qualche dolce oppure da mangiare con il cucchiaino!!Bravissima,mi piace,sai sono una tua sostenitrice mi farebbe piacere se visitassi il mio blog..Ti aspetto..

    RispondiElimina
  11. E' peccaminosa, ma molto invitante. Bravissima la voglio provare. Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  12. sono daccordo dopo la nutella è la cosa che mi mangio più volentieri

    RispondiElimina
  13. mi ha sempre lasciata incuriosita ma anche un po' titubante...sarà per il burro....boh?
    Però ha una consistenza setosa fantastica!

    RispondiElimina
  14. ammetto la mia colpa ma non lho mai assaggiato, anche se adesso devo dire che mi hai incuriosito!sicuramente lo proverò presto!

    RispondiElimina
  15. Ciao cuochella grazie mille per i consigli,infatti sto visitando molti blog,sia perchè mi piace davvero riuscire a conoscervi meglio e scopiazzare le vostre ricette,sia perchè sono una gran mangiona e mi piace cucinare,sia perchè spero di riuscire a fare qualcosa insieme a voi..Comunque spero di rivederti presto tra i commenti del mio blog e se ti va entra a sostenermi,baci cara..

    RispondiElimina
  16. ma io adoro il caramello!!!! lo faccio subito, ora! ahah
    dai un occhio intanto, se ti va, a www.modemuffins.blogspot.com

    RispondiElimina
  17. Mamma mia... no no... per me viene assolutamente PRIMA della nutella. La salvo perchè voglio farla assolutamente. E' tutto ciò che per apoteosi rappresnta la golosaggine. Ma come mai non mi ero ancor aimbattuta nel tuo blog??

    RispondiElimina
  18. grazie a tutti per i commenti :)

    RispondiElimina
  19. buonisssimo! l'ho usato anche io per una torta ipercalorica e divina! (rubata a Trish Deseine)
    Ti va di partecipare al nostro contest? http://www.sorelleinpentola.com/2010/07/larte-in-cucina-contest.html

    a presto!

    RispondiElimina
  20. Giorgia, carissima, tu sei una peccatrice.
    IO amo il caramello salato e se vai in uno dei miei primissimi post (i Fudge al caramello salato) te ne rendi conto!!!
    ... oddio questo è il paradiso *_*

    RispondiElimina
  21. Crema favolosa già rifatta due volte!!!
    Natasha

    RispondiElimina
  22. Scusate ma questa ricetta è sbagliata! Si chiama caramello al burro salato perché ci vuole il burro salato, quello francese già salato! Non bisogna aggiungere sale!!!!!!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails

Licenza

Creative Commons License
I contenuti di questo blog sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.

Se riproduci i contenuti (testi e immagini) di questo blog devi attribuire la paternità dell'opera nei modi indicati dall'autore o da chi ti ha dato l'opera in licenza e in modo tale da non suggerire che essi avallino te o il modo in cui tu usi l'opera.

Non puoi usare i contenuti (testi e immagini) di questo blog per fini commerciali.

Non puoi alterare o trasformare i contenuti (testi e immagini) di questo blog, ne' usarli per creare altre opere.

statistiche