venerdì 3 aprile 2009

Pizzicotti di mandorle

Sono delle paste di mandorla, vengono chiamate così proprio per via del "pizzicotto" che serve a dare loro questa forma. Facili da fare, ma bisogna saper aspettare perchè vengano ancora più buoni…



Ingredienti:

Per la pasta di mandorle
• 250 gr mandorle pelate
• 250 gr zucchero
• 2 albumi
• 1 mandorla amara
• scorza grattugiata di un limone

Per guarnire
• zucchero a velo



Procedimento:

1. In un mixer tritare il più finemente possibile le mandorle assieme allo zucchero.

2. Versare la farina di mandorle e la scorza di limone in una ciotola, aggiungere gli albumi e mescolare.

3. Ungendosi le mani, prelevare un po' di impasto grande quanto una noce e appallottolarlo.

4. Passare la pallina di impasto nello zucchero a velo, scuotendolo dallo zucchero in eccesso.

5. Porre ciascuna pallina su una teglia rivestita di carta forno e con tre dita (pollice, indice e medio) pizzicate leggermente l'impasto al centro.

6. Prima di cuocerle, lasciare riposare le paste per una notte (questo procedimento è necessario per far si che i dolcetti non si affloscino in cottura).

7. Cuocere le paste a 180° per una decina di minuti, finché non si saranno dorate appena.

8. Una volta raffreddati, passare nuovamente i pizzicotti nello zucchero a velo. Conservare in una scatola chiusa.

3 commenti:

  1. mi è nuova la cosa di lasciarli per una notte prima do infornarli..devo provare

    RispondiElimina
  2. Oh, I wish for a translation of this to English! liz@utahrox.com http://themorsel.blogspot.com

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails

Licenza

Creative Commons License
I contenuti di questo blog sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.

Se riproduci i contenuti (testi e immagini) di questo blog devi attribuire la paternità dell'opera nei modi indicati dall'autore o da chi ti ha dato l'opera in licenza e in modo tale da non suggerire che essi avallino te o il modo in cui tu usi l'opera.

Non puoi usare i contenuti (testi e immagini) di questo blog per fini commerciali.

Non puoi alterare o trasformare i contenuti (testi e immagini) di questo blog, ne' usarli per creare altre opere.

statistiche