martedì 14 dicembre 2010

Troccoli all'uovo con asparagi selvatici, pomodorini confit e guanciale

Lo ammetto, non è stagione di asparagi selvatici (la raccolta avviene generalmente in primavera) difatti per questa preparazione ho utilizzato degli asparagi precotti in conserva che Rosa (la ragazza di mio fratello) ha portato alla mia famiglia dalla Calabria. Mangiati da soli, gli asparagi selvatici hanno un sapore molto forte tendente all'amarognolo, ma abbinandoli alla dolcezza dei pomodori confit e del guanciale si è creata un'armonia di sapori che personalmente ho trovato deliziosa! L'idea di questo abbinamento me l'ha data Anisa, la mia migliore amica, la quale tempo fa ha mangiato un piatto simile in un ristorante. Se mai vi capitasse qualche asparago selvatico per le mani vi consiglio di provare questo piatto.



Ingredienti per 4 persone:

• 360 gr troccoli di pasta all'uovo

Per il condimento
• 400 gr asparagi selvatici puliti
• 100 gr guanciale
• 70 gr olio
• 2 spicchi d'aglio
• sale e pepe q.b.

Per i pomodorini confit
• 800 gr pomodori Piccadilly
• 3 cucc.ni zucchero
• 1 spicchio d'aglio
• origano
• sale e pepe q.b.



Procedimento per i pomodorini confit:

1. Lavare i pomodorini privandoli del picciolo e, con un coltello affilato, incidere lievemente la buccia praticando una X sul fondo del pomodoro.

2. Tuffare i pomodori così preparati per 30/40 secondi in acqua bollente, scolarli e sbucciarli ancora caldi.

3. Una volta privati della buccia, dividere per metà i pomodorini e disporli su una teglia rivestita di carta forno, posizionandoli con la parte tagliata verso l'alto.

4. Tritare finemente l'aglio e, in una ciotolina, mescolarlo assieme ai 70 gr di olio.

5. Irrorare i pomodorini con l'intingolo, dopo di che spolverarli con lo zucchero, l'origano, il pepe e un po' di sale.

6. Cuocere i pomodorini in forno preriscaldato a 150° per circa un'ora / un'ora e mezzo (tenendoli sempre d'occhio), in modo da disidratarli parzialmente.



Procedimento per il condimento:

1. Tagliare gli asparagi, già puliti, a tocchetti di circa 2 cm e metterli da parte, dopo di che affettare il guanciale a striscioline non troppo spesse.

2. In una padella piuttosto larga, far scaldare a fiamma bassa l'olio assieme ai due spicchi d'aglio e al guanciale, fino a quando quest'ultimo non sarà diventato trasparente ed avrà rilasciato parte del suo grasso.

3. A questo punto alzare la fiamma per permetter all'aglio di dorarsi appena.

4. Quando l'aglio avrà cambiato colore, aggiungere gli asparagi e saltarli a fiamma vivace per qualche secondo.

5. Abbassare la fiamma e continuare a cuocere col coperchio per 10-15 minuti (se gli asparagi sono precotti bastano 2-3 minuti), o comunque fino a quando gli asparagi si saranno ammorbiditi a sufficienza, aggiungendo eventualmente un po' d'acqua nel caso in cui le verdure dovessero asciugarsi troppo.

6. A cottura ultimata aggiustare di sale (senza esagerare poiché il guanciale di suo è già abbastanza saporito) e di pepe.

7. Portare a bollore una pentola piena d'acqua salata e cuocervi la pasta leggermente al dente.

8. Una volta cotta la pasta, scolarla e versarla nella padella col condimento di asparagi accendendo nuovamente il fuoco.

9. Mescolare per un minuto circa, aggiungendo solo all'ultimo i pomodorini confit preparati in precedenza.

10. Servire completando il piatto con una macinata di pepe fresco oppure, se piace, con del pecorino romano grattugiato.


________________________________________


Ringrazio Veronica per il suo premio topoloso :)
e ringrazio anche Carlotta per la sua staffetta dell'amicizia :)

20 commenti:

  1. Tu non sai che sofferenza è per me vedere questo piatto in questo momento!
    Io mangerei asparagi selvatici per tutta la vita e considerando che a Milano non si trovano e devo farmeli spedire da casa, per cui comunque non spesso, sono entrata in crisi tipo donna incinta con le voglie!!!!
    Questo abbinamento è fantastico!!!

    RispondiElimina
  2. Ma che bella ricetta! Molto invitante :)
    Volevo farti i complimenti per il tuo blog, ho trovato molte cose interessanti :)
    Ciao
    Martina

    RispondiElimina
  3. Fameee!! Sembra così succulento! Tonnarelli eh! Beh! Mi sa che al posto loro userò i troccoli! E devo fare questi pomodorini confit, per tempo non riesco mai.:D Baci Musì! ;D

    RispondiElimina
  4. Mi unisco appassionatamente a Terry.. li mangerei di continuo sempre ed in tutte le salse.. davvero invitante e sfiziosa questa pasta... bacino

    RispondiElimina
  5. Ciao Giorgia.. un primo piatto molto ma molto invitante.. menomale che la Rosa te li ha portati... un bacio

    RispondiElimina
  6. Questa ricetta è una vera prelibatezza!!! bravissima...un abbraccio

    RispondiElimina
  7. Noi ne abbiamo un sacchettino in congelatore...regalo della nonna che si diverte a raccoglierli nei boschi! li sfrutteremo volentieri così :)

    RispondiElimina
  8. Piattino saporito e succulento, che non ha stagione!
    Buonissimo!!!!!!!

    RispondiElimina
  9. guarda un pò che primo, dev'essere buonissima e complimenti per la presentazione, dovresti aprire un ristorante ;).

    RispondiElimina
  10. Musì mi chiamo Grazia! Ti piace? Un bacio cara! Scappooooooooooo! :D Baciiiiiiiiiiii!

    RispondiElimina
  11. J'ai l'eau à la bouche!! J'aime beaucoup les bons plats de pâtes;)xxx

    RispondiElimina
  12. Io ho avuto la fortuna di assaggiare questo delizioso piatto in anteprima...e sono felice di aver dato lo spunto alla mia amica!..favoloso! :)
    Anisa

    RispondiElimina
  13. veramente un primo piatto ottimo, veramente molto invitante.complimenti e tanti auguri

    RispondiElimina
  14. Splendido piatto davvero invitante! :)

    Già che sono qui ne approfitto per farti mille auguri per un Felice Natale!

    Leda

    RispondiElimina
  15. Una pasta fantastica. Buon Natale Daniela.

    RispondiElimina
  16. Ciao!
    Visito ora per la prima volta il tuo blog, consigliata da mio marito!
    E sì, perchè oggi si è messo in testa di voler cucinare per domani, 31 dicembre, i dolcetti dell'ikea, così, girottolando su internet ha trovato la tua ricetta!
    Me l'ha stampata e domani li prepareremo insieme!
    Sono felice di aver fatto la tua conoscenza!
    Sicuramente ti seguirò in futuro, ho già visto un sacco di ricettine sfiziose!
    Ti auguro un sereno anno nuovo!
    A presto!
    Tiziana

    RispondiElimina
  17. Auguri di un anno sereno, in salute e ricco di valori. Da me Ale.

    RispondiElimina
  18. Mi segno l'abbinamento, eh!
    Prossimo asparago selvatico che incontro glielo dico...
    Buon Anno!

    RispondiElimina
  19. buona questa ricetta ...

    Cris
    www.ilcucinotto.it

    RispondiElimina
  20. che sballo....che buoni....ciao ho provato a SEGUIRTI ....ma non trovo il link :-)

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails

Licenza

Creative Commons License
I contenuti di questo blog sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.

Se riproduci i contenuti (testi e immagini) di questo blog devi attribuire la paternità dell'opera nei modi indicati dall'autore o da chi ti ha dato l'opera in licenza e in modo tale da non suggerire che essi avallino te o il modo in cui tu usi l'opera.

Non puoi usare i contenuti (testi e immagini) di questo blog per fini commerciali.

Non puoi alterare o trasformare i contenuti (testi e immagini) di questo blog, ne' usarli per creare altre opere.

statistiche