martedì 13 ottobre 2009

Ravioli ai porcini con salsa di castagne e salsiccia al rosmarino

Le castagne e la salsiccia sono due ingredienti che sanno armonizzarsi sia tra di loro (il dolce delle castagne è attenuato dal salato della salsiccia) che con il profumo dei porcini. Provare per credere!



Ingredienti per 4 persone:

• 500 gr ravioli ai porcini (vedi ricetta)
• 120 gr castagne
• 50 ml panna
• 100 ml latte
• 120 gr salsiccia
• 40 gr burro
• 1 rametto di rosmarino
• sale e pepe q.b.



Procedimento:

1. Cuocere le castagne, con tutta la buccia, in un pentolino pieno d'acqua per 30 minuti dall'accensione del fuoco.

2. Sbucciare le castagne ancora calde, tagliarle a pezzetti e frullarle con un minipimer assieme al latte e la panna.

3. Frullare fino ad ottenere una crema liscia, aggiustare poi di sale e di pepe.

4. Privare la salsiccia del budello, sbriciolarla per bene e farla rosolare in padella assieme agli aghi di rosmarino. Non è necessario aggiungere olio.

5. In abbondante acqua salata far cuocere i ravioli, una volta cotti insaporirli in padella assieme al burro per 1-2 minuti.

6. Disporre i ravioli sul piatto da portata, condirli con la salsa di castagne e la salsiccia precedentemente rosolata. Pepare a piacere e servire.

18 commenti:

  1. che meraviglia... il condimento mi piace tantissimo, ma a prima vista ho amato la forma triangolare di questi ravioli :D

    RispondiElimina
  2. Ottimo connubbio castagne e porcini, molto autunnale e saporito. Mi piace molto anche la forma e la presentazione! Baci Giovanna

    RispondiElimina
  3. decisamente doc...adoro questi abbinamenti,e spesso li faccio negli arrosti ma mai nei sughi...brava...ciaou'


    stefano

    RispondiElimina
  4. Cuochella questa ricetta è davvero super!!!

    RispondiElimina
  5. Ciao! noi abbiamo provato una salsa molto simile, ma che in più aveva il pomodoro: ecco...quest'ultimo ingrediente ha compromesso il sapore finale! la proveremo in questa versione..che poi con i ravioli sem,bra starci proprio bene!!
    un bacione

    RispondiElimina
  6. ma che chicceria!!! devono essere davvero deliziosi!
    complimenti carissima!

    RispondiElimina
  7. Wou wou che primo seducente e gustoso...complimenti Giorgia, un bacione.

    RispondiElimina
  8. che bella presentazione! un abbinamento super! complimenti!

    RispondiElimina
  9. Ciao! Mi ha fatto un gran piacere che sei passata da me, perchè mi ha dato l'opportunità di conoscerti! In tanti hanno di spulciamento di blog non sono mai stata da te!!! e che peccato, ma che fortuna che ti conosco almeno ora!!!Strabilianti le tue paste fatte in casa!!! Complimenti ;))
    Tornerò moooolto volentieri :D

    RispondiElimina
  10. ooh un'altra pugliese come me!!spulciavo tra le foto di flickr e ho intuito qualcosa,siamo della stessa classe 1985 e della stessa regione!passo di qui per presentarmi,sono moleskine e da oggi ti aggiungo...il tuo blog è molto interessante:-)ciao

    RispondiElimina
  11. mooooolto convincenti questi porcini e molto autunnali, complimenti!

    RispondiElimina
  12. assolutamente un connubbio tutto da provare,particolarmente profumato,una goduria per tutti i sensi :))

    RispondiElimina
  13. @ salsadisapa
    eheh..l'ho capito che a te piacciono le castagne bellezza mia ;)
    sai ho deciso di farli triangolari perchè anche io ammaliata da quella forma vista per degli altri ravioli :)

    @ giovanna
    e si stanno proprio bene insieme quei due (sembra che stia parlando di una neo coppietta di paese :p ) e mi fa molto piacere che tu abbia apprezzato anche la forma, piace molto anche a me!

    @ ets
    ciao stefano! hai ragione in genere questo abbinamento si usa per i secondi di carne..ma io sono più per i primi come avrai potuto notare ;)

    @ lauretta and mary
    grazie care :)

    @ manu e silvia
    ehehe..credevo che steste per dirmi "noi abbiamo provato una salsa simile col pomodoro ed era buonissima!" ehehe e invece mi avete stupito! se vi piace il sapore delle castagne vi consiglio di provarla :)

    @ betty
    eheh è un falso chic questo..perchè è stato semplicissimo prepararli :)))

    @ alessandra
    mi piace l'aggettivo "seducente" rivolto al cibo, rende bene l'idea, e ti ringrazio tanto per averlo attribuito a questo piatto :)

    @ federica
    eheh che quasi quasi ho impiegato più tempo a preparare il piatto che a cuocere i ravioli, però se poi te lo fa apprezzare questo mi rende felice :)

    @ spighetta
    e a me fa piacere averti fatto piacere :) forse non eri mai capitata da me perchè sono attiva da non molto come foodblogger..però eccoci qua! sono molto contenta che ti piaccia la pasta fatta in casa, per me è divertente farla :)

    @ moleskine
    ohh ma che bello (facci caso, ma quando due pugliesi si incontrano iniziano sempre una frase con "ohh" :p ) quindi mi hai trovato su flickr, che bello son contenta di vaerti conosciuta! io sono di lecce e tu?

    @ michelangelo
    heheh mi piace il "molto convincente", grazie michelangelo :)

    @ nanny
    si si provalo guarda, stanno proprio bene assieme questi sapori, sembrano fatti l'uno per l'altra :))

    RispondiElimina
  14. Non ho parole, sono di una perfezione unica!

    RispondiElimina
  15. Complimenti!!!
    Mi sembra quasi di sentirne il sapore ;-9
    Un bacio e buon week end!

    RispondiElimina
  16. @ Mariù
    pensa ho usato anche la squadretta per farli così triangolari!
    ...naa scherzo :p

    @ Antonella
    sai come sarebbe bello poter sentire davvero il sapore di quel che si vede in giro per il blog...mm..dovrò lavorarci su :-.

    RispondiElimina
  17. Bravissima per l'abbinamento!!!

    RispondiElimina
  18. Ciao Cuochella, ho appena scoperto il tuo blog e me ne sono letteralmente innamorata, colevo farti una domanda; una volta fatti i ravioli li posso anche congelare? sarebbe fantastico averne un po gia pronti ;)

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails

Licenza

Creative Commons License
I contenuti di questo blog sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.

Se riproduci i contenuti (testi e immagini) di questo blog devi attribuire la paternità dell'opera nei modi indicati dall'autore o da chi ti ha dato l'opera in licenza e in modo tale da non suggerire che essi avallino te o il modo in cui tu usi l'opera.

Non puoi usare i contenuti (testi e immagini) di questo blog per fini commerciali.

Non puoi alterare o trasformare i contenuti (testi e immagini) di questo blog, ne' usarli per creare altre opere.

statistiche