lunedì 16 luglio 2012

Focaccine di ceci al rosmarino

Tempo fa, su un libro dedicato alle pizze e alle focacce, vidi una ricetta che mi stuzzicò l'appetito a prima vista. Si trattava di queste belle foaccine le quali avevano nell'impasto anche i ceci. Questa nota "terrosa" data dal legume mi incuriosì molto, ma solo a distanza di anni mi sono decisa finalmente a provare questa ricetta, leggermente riadattata rispetto all'originale. Il sapore dei ceci si sente appena, ma conferisce alle focaccine un aspetto rustico che ben si sposa con il rosmarino. Consiglio di servirle con del lardo di Colonnata...così per stare sul leggero!!



Ingredienti per 12 focaccine:

Per l'impasto
• 150 gr farina Manitoba
• 100 gr ceci cotti
• 75 gr acqua 
• 1 cucchiaio olio
• 1/3 cucc.no malto o miele
• 10 gr lievito
• 3/4 cucc.no (7 gr) di sale

Per friggere
• 1 lt olio di arachidi

Per guarnire
• 2 rametti di rosmarino
• fiocchi di sale o sale grosso


Procedimento:

1. Impastare la farina con l'acqua, nella quale andrà precedentemente sciolto il lievito e il malto, fino ad ottenere un panetto omogeneo.

2. Incorporare a questo punto il cucchiaio d'olio e continuare ad impastare fino a completo assorbimento.

3. Riporre l'impasto in una ciotola, coperta con pellicola per alimenti, e lasciare lievitare per 30 minuti.

4. Nel frattempo schiacciare i ceci fino a ridurli in purea, aggiungendovi anche i 7 gr di sale.
Non c'è da preoccuparsi se i ceci risulteranno esageratamente salati, poiché il sale contenuto in essi servirà per insaporire anche l'impasto.

5. Una volta lievitato il panetto, prelevarlo dalla ciotola ed impastarlo con la purea di ceci fino ad amalgamare bene gli ingredienti. 

6. Ricavare dall'impasto 12 palline di circa 30-35 gr e lasciarle riposare per 5 minuti.

7. Schiacciare con la punta delle dita ciascuna pallina di impasto fino ad ottenere delle focaccine, le quali andranno poi disposte su di un vassoio (o una teglia) precedentemente unto, ben distanziate tra loro.

8. Lasciare lievitare per 30 minuti, dopo di che praticare 5-6 taglietti su ciascuna focaccina, allo scopo di evitare che durante la cottura si gonfino eccessivamente.

9. Scaldare l'olio di arachidi fino a raggiungere la temperatura ideale di 170°, dopo di che, trascorso il tempo di lievitazione, friggervi poche focaccine alla volta, girandole prima da un lato e poi dall'altro.

10. Quando le focaccine risulteranno ben dorate, prelevarle dall'olio e farle scolare su carta assorbente.

11. Prima che si raffreddino, cospargere ciascuna focaccina con dei fiocchi di sale (o sale grosso) e il rosmarino tritato. 

12. Servire le focaccine calde, accompagnandole magari a dei salumi.

17 commenti:

  1. E se utilizzassi la farina di ceci? Ne ho giusto una confezione inutilizzata...Complimenti per queste deliziose focaccine!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, puoi usare anche la farina di ceci. In quel caso sostituisci i ceci cotti con 40 gr di farina di ceci + un po' d'acqua per rendere l'impasto morbido.

      Elimina
  2. complimenti,sono cosi belle che una tira l'altra:)

    RispondiElimina
  3. ma chi sa che buone che sonooo....
    brava!

    RispondiElimina
  4. Decisamente una proposta sfiziosa! semplice e dal sapore casereggio, con in più il profimo del rosmarino!
    brava!
    baci baci

    RispondiElimina
  5. che bello questo blog! mi piacciono un sacco le tue ricette e le tue foto :))

    RispondiElimina
  6. wow mi segno subito la ricetta, sarà contento il mio maritino che adora i ceci. brava ciao kiara

    RispondiElimina
  7. sembrano deliziose, da provare, come sapore forse ricordano le panelle palermitane?

    RispondiElimina
  8. Grazie per la ricetta, ma si possono fare anche al forno?

    RispondiElimina
  9. Ciao Cuochella, ho trovato il tuo blog quasi per caso, mi piace molto e vorrei aggiungermi tra i tuoi sostenitori, ma non trovo il link "unisciti" come fare??

    RispondiElimina
  10. come faccio seguirti?????????????? bellissimo blog lili

    RispondiElimina
  11. Potevi farli anche questi quella sera, tra una suonata di pizzica e l'altra... Vabbeh, proverò a farli questo we e poi ti dirò... così mi spiegherai dove avrò sbagliato... Pasta+ceci mi stuzzica non poco...

    RispondiElimina
  12. Buona la ricetta! Un snack ideale;-)
    Saluti da Silandro Val Venosta, Chiara

    RispondiElimina
  13. Ciò che compri con la giusta scelta ha un valore doppio. Scopri i ceci e rosmarino. Vai su http://www.vitalbios.com/A/MTQ4NjIyMTI5NSwwMTAwMDA0OCxjZWNpLWUtcm9zbWFyaW5vLTE4MGcuaHRtbCwyMDE3MDMwNCxvaw==

    RispondiElimina
  14. Grazie per la ricetta, assolutamente da provare! :)

    http://blog.giallozafferano.it/dolcisalatidielisabetta/

    http://ilblogdielisabettas.blogspot.it

    http://elisabettasantoro.altervista.org/

    RispondiElimina
  15. Ricetta particolare davvero, e molto invitante :)

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails

Licenza

Creative Commons License
I contenuti di questo blog sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.

Se riproduci i contenuti (testi e immagini) di questo blog devi attribuire la paternità dell'opera nei modi indicati dall'autore o da chi ti ha dato l'opera in licenza e in modo tale da non suggerire che essi avallino te o il modo in cui tu usi l'opera.

Non puoi usare i contenuti (testi e immagini) di questo blog per fini commerciali.

Non puoi alterare o trasformare i contenuti (testi e immagini) di questo blog, ne' usarli per creare altre opere.

statistiche